CAMILLA FALSINI

Illustratrice

Il punto è che all’insegnante è assegnato un compito complesso, ovvero la formazione del pensiero critico degli studenti.

Questo pensiero non nasce solo dai concetti che il docente spiega, ma anche e soprattutto dal rapporto che intercorre con l’allievo, è come se il primo fornisse dei contenuti che sta al secondo manipolare e modellare per dare vita a qualcosa di proprio.

Qualcosa di unico.


Insegnare è un’arte anche perché a volte il valore di alcuni docenti persiste a distanza di anni.

Ho avuto un’insegnante di italiano, durante il triennio del liceo classico, una docente poco popolare, che stava antipatica a molti perché manteneva una certa distanza dagli studenti.

Eppure sapeva darti tutto, le sue lezioni erano una meraviglia, quello che ha insegnato a me e ad altri compagni resiste ancora oggi.

Fa parte di noi, adesso come allora.