FRANCESCA DI MARTINO

Illustratrice

Il buon insegnante ha l’atteggiamento paziente del giardiniere.

Prima deve piantare, poi prendersi cura di ciò che è spuntato.


Ho avuto un insegnante al liceo che ha tracciato in maniera molto forte il mio percorso lavorativo, e anche se lì per lì non gli avevo dato retta, col senno di poi sono tornata su quel percorso che mi aveva consigliato.

Alcuni dettagli seminati dai docenti li riconosciamo a distanza di anni.


Se hai scelto di fare il docente non hai bisogno di motivazioni.

Però lo devi scegliere.

Non è uno di quei mestieri in cui ci si può finire per caso.

Un docente non si può arrendere, al di là delle difficoltà e della condizione economica.