CARLO CAMPANINI

Docente di Latino e Greco e autore Sansoni per la scuola

Il buon docente è un camaleonte.

Pur rimanendo sempre se stesso, cambia colore a seconda dell’ambiente che lo circonda, cioè a seconda dei bisogni e delle caratteristiche dei ragazzi che gli sono affidati.


Al liceo ho avuto la fortuna di avere docenti colti, appassionati e umani, che mi hanno insegnato l’amore per la bellezza del sapere.

Da quel momento ho capito che l’insegnante è una persona che desidera imparare per sempre.

Insegnamento e apprendimento non hanno a che fare con la performance, ma con la crescita di ciascuno di noi.